lunedì 16 gennaio 2012

LA SAGRA DELLE FRAGOLE A NEMI (The strawberry festival in Nemi)



   
La sagra è una festa caratteristica di paese, che si celebra, ogni anno uno po' dappertutto, nei vari centri principali della penisola, per mettere in evidenza i prodotti caratteristici, il folklore e i vari usi e costumi locali.
Tutte le regioni italiane vantano le loro feste speciali e celebrano la loro sagra, con grande apparto e solennità, grandi tavolate e mangiate e la ricorrenza si conclude; quasi sempre, con spettacoli pirotecnici bellissimi e suggestivi.
Una di queste è la sagra delle fragole a Nemi.
   
Lago di Nemi
   


Nemi è una cittadina graziosa dei castelli romani, presso Roma, famosa in tutto il mondo per il suo lago, donde si sono tratti gli avanzi delle famose navi imperiali, fra la curiosa e ammirata attesa degli studiosi e degli amatori d'antichità che venivano a visitarle da tutto il mondo, finché le truppe tedesche non le distrussero durante la seconda guerra mondiale, nel 1944.
A Nemi ferve, fra marzo e luglio, un'attività molto proficua per i suoi abitanti: la coltivazione delle fragole che è un legittimo vanto dei nemèsi. Il frutto fragrante e delicato adorna e impreziosisce tutte le mense della capitale e delizia i buongustai d'ogni nazione e d'ogni paese, che visitano e frequentano la regina del mondo.
   
Veduta di Nemi
   

I boschi intorno a Nemi son freschi d'ombra, con il terriccio umido e grasso, quale si addice al rapido propagarsi delle fragole e alla loro perfetta maturazione.
In parte esse crescono naturalmente. Vengono raccolte nel folto della macchia e vendute sul mercato: sono le piccole fragranti e profumate fragole di bosco, sempre le preferite e le più ricercate. La maggior parte del prodotta però, data l'enorme richiesta, viene coltivato in estesissimi campi gelosamente custoditi dai coltivatori, i quali sono generosi di cure alle piantine delle varie specie e si studiano di ottenere, ogni anno, prodotti sempre migliori.
   


    
Dai vivai, trattati scientificamente e con particolari cure, selezioni e incroci, provengono le fragole giganti, i fragoloni grossi come susine, di polpa grassa e carnosa, tanto più pregevole quanto più aromatica e gustosa. Queste fragole giganti sono, relativamente, facili da ottenere. Ci sono dei frutti che pesano fino a tre o quattrocento grammi.
L'odore di Nemi, durante la stagione della raccolta delle fragole, e con particolar intensità nella giornate della sagra, è indicibilmente gradito. L'aria dei monti laziali diffonde col profumo dei boschi, dei fieni, delle rive fiorite, il profumo del piccolo frutto, ancora nascosto, che fa capolino tra le foglie della pianta madre o già raccolto e distribuito nei graziosi panieri e nei cestelli destinati all'esportazione.
  
Fragoline di Nemi


   
"La manifestazione è all'insegna dell'allegria ed offre concerti, cortei di sbandieratori e degustazioni e termina con uno straordinario spettacolo pirotecnico sulle rive del lago. Per dare il meritato risalto al suo prodotto locale per eccellenza, Nemi celebra ogni anno la Sagra delle Fragole, diventata ora anche Mostra dei Fiori: i fioristi locali abbelliscono con le loro creazioni alcuni scorci del centro storico.
Da non perdere la gara di composizione dei fiori che ha luogo nel Castello Ruspoli, a cui partecipano anche professionisti provenienti da tutta Italia.
Al vincitore viene consegnato il trofeo "La fragola d'oro": un gioiello artigianale creato appositamente dal maestro Luigi Middei di Nemi, che consiste in una vera piantina di fragole ricoperta d'oro e d'argento. La grande bravura manuale e il gusto estetico degli artigiani, insieme alla bellezza dei fiori e dei luoghi, fanno di questa mostra un evento di grande impatto visivo".
(Questa parte virgolettata è tratta da: http://www.winecastelliromani.it/citt/nemi.html)
  


   
Nel giorno della sagra, i produttori dispongono i loro cesti ricolmi di fragole d'ogni tipo e grandezza, entro ripari freschissimi, addobbati di felci e di rami d'albero. Una giuria di competenti passa, esamina, assaggia e non commenta. Più tardi, da un palco eretto all'ombra del castello, annuncia le sue sentenze. Applausi, musica e discorso ufficiale; quindi il pubblico fa ala al corteo delle fanciulle, che portano in giro le fragole e sciorinano i loro diplomi.
Tutti s'affollano alle bancherelle, stracariche di cestini traboccanti di frutti e si riforniscono abbondantemente, mentre i grossisti dei mercati cittadini contrattano le forniture all'ingrosso, intrecciano nuovi rapporti d'affari con fortunati produttori, o confermano i vecchi e proficui accordi.
  
Fragoline di bosco
   


Trattorie, ristoranti di lusso e tutte le modeste osterie, rigurgitano di gente che mangia, beve il più possibile e che corona i suoi pasti luculliani, con coppe ricolme di fragole, preparate nei modi più diversi, secondo i gusti dei singoli clienti, mentre le teorie interminabili di romani del popolo, affluiscono in continuazione, con le capaci borse in una mano e il cestino di fragole nell'altra e si spargono per i campi e per i boschi, a consumare le loro provviste al sacco.
La banda cittadina suona in continuazione, durante la giornata e specialmente alla sera, per il concerto grande nella piazza, aiutata da altre bande dei paesi vicini e la festa si chiude a tarda sera, con lo spettacolo meraviglioso di fuochi d'artificio.
Alla poesia piena d'incanto di questo paese, sospeso sul suo laghetto, tra la bellezza incantevole d'un paesaggio, che forse non ha l'eguale nel Lazio, si unisce la salda realtà dei buoni affari e dei lauti guadagni, giusto premio delle fatiche di ieri e sprone ed incremento delle fatiche di domani.


5 commenti:

xena58 ha detto...

buonissime e gustose..bellissima festa

Marianna S. ha detto...

mmmmmmmmmmmmmmmmmmm........

TheSweetColours ha detto...

wow... che posto... e che sagra!

Muffin&Dolcetti ha detto...

Ciao! Ma quando ci sarà la sagra quest'anno?? Tu lo sai?? Ci vorrei tanto andare :)

zloris ha detto...

Rispondo a Muffun&amp...

http://www.nemi.rm.gov.it/sites/nemi/files/Delibera%20n.31%20del%2021.03.2012%20con%20allegati.pdf

SprinTrade